Torna alla homepage della Biblioteca Nazionale di Napoli  
Apri la pagina dei contatti
Le sezioni | Sezione Periodici
> Home
> News
> Guida rapida
> I servizi
> Le sezioni
> Manoscritti e rari
> Sale di consultazione
> Periodici
> Emeroteca
> Atti Accademici Stranieri
> Napoletana
> Officina dei Papiri Ercolanesi
> Lucchesi Palli
> Fondo Aosta
> Moderna
> Americana
> Venezuelana
> Mediateca
> Archivio storico
> Brancaccio
> Fondi e raccolte
> Attività e progetti
> Percorsi bibliografici
> Biblioteca digitale
> Risorse nel web

 


Logo Sezione Periodici (Le Journal des Sçavans, 1666)

Sezione Periodici
responsabile: Silvia Gargiulo

Indirizzo di posta eletrronica bn-na.periodici@beniculturali.it
Recapiti telefonici 081-7819-201/357

Sede

Primo piano

Orari di apertura

lunedi - venerdi ore 8,30 - 19,30; sabato ore 8,30 - 13, 30. Le richieste dei testi da consultare si effettuano entro le ore 18,30 (il sabato entro le 12,30)

Cataloghi

- Titoli
-
Soggetti
-
SBN
-
Periodici posseduti da altre biblioteche italiane e straniere

Tipologia dei servizi

- Consultazione dei cataloghi e dei documenti della sezione
- C
onsultazione banche-dati in CD-ROM
- In
formazioni bibliografiche
-
Fotocopie fotoriproduzioni secondo la normativa vigente (cfr. Regolamento interno e Servizi)
Le riviste sono escluse dal prestito

Accesso ai servizi

Segue la normativa generale della BNN


torna a inizio pagina

La Sezione Periodici raccoglie circa cinquemila testate italiane, inglesi, nord-americane, tedesche, francesi, spagnole e di altre nazionalitÓ, molte delle quali sono da considerare esemplari unici in Italia. La pi¨ antica Ŕ costituita dal Journal des savants, fondato nel 1665 e che si pubblica tutt'oggi. In generale tutti gli eventi storici e i movimenti culturali sono ben documentati da materiale coevo, in particolare la rivoluzione francese. Naturalmente si posseggono moltissime riviste meridionali o a carattere meridionalistico, specialmente se si tiene presente che la nostra biblioteca dal 1933 Ŕ titolare del diritto di stampa per la provincia di Napoli. La maggior parte delle opere sono di tipo umanistico, anche se non mancano antiche pubblicazioni scientifiche di particolare interesse; al giorno d'oggi si cerca di dare alle raccolte della sezione, per quanto possibile, un carattere generalistico. Si possono inoltre consultare oltre duecento cataloghi di periodici posseduti da altre biblioteche italiane e straniere, nonché la banca dati SBN, gli indici generali pluriennali di un gran numero di riviste e i cd-rom di spogli di periodici.


torna a inizio pagina